Pavimento in resina sopra piastrelle

Il mercato edile vede la crescita del solo segmento della ristrutturazione edile. Vetustà dei fabbricati, sisma bonus ed efficienza energetica sono le principali ragioni che spingono alla riqualificazione edile specialmente nel settore residenziale e commerciale. 

Al fine di ridurre i tempi connessi alla realizzazione degli interventi, e soprattutto la riduzione degli oneri connessi a demolizioni e smaltimenti di macerie una soluzione valida è rappresentata dalla realizzazione di un pavimento in resina sopra le piastrelle. La moderna tecnologia consente di applicare le resine per architettura direttamente sopra vecchi pavimenti e rivestimenti in piastrelle, grès, ceramica ecc…

L’applicazione di resina su piastrella avviene previa un’attenta analisi dell’adesione della vecchia mattonella al massetto a seguito della quale si procede alla levigatura preliminare all’applicazione della resina sulla piastrella.
La levigatura della vecchia mattonella da resinare avviene a mezzo di una levigatrice professionale o di un semplice flessibile munito di disco molatore diamantato.

La levigatura della piastrella rende più ruvida e porosa la superficie permettendo l’adesione della resina. Inoltre la parte superficiale che viene abrasa con la molatura potrebbe contenere residui di olii o altri inquinanti che possono inficiare l’adesione del rivestimento resinoso.
In seguito alla preparazione della superficie della vecchia mattonella viene applicato il primer e quindi la resina ch grazie allo spessore ridotto può essere applicata sul vecchio pavimento  senza dover effettuare demolizioni, alzare soglie o spostare, soffitti, impianti ecc…

La resinatura diretta di vecchi pavimenti e rivestimenti rappresenta quindi una soluzione pratica e veloce che garantisce inoltre l’elevata resa estetica tipica dei rivestimenti in resina. 

Materica

© 2018 Materica by Draco Italiana S.p.a.
P.iva 06479590157

Credits